Salvo l’anno accademico 2012/2013

Il 27 dicembre scorso il Commissario straordinario Anna Maria Bertini si è dimessa per l’impossibilità di reperire fondi per la scuola (vedi qui).

La situazione era veramente drammatica e la chiusura sembrava inevitabile. Tuttavia l’incontro dell’8 gennaio con il Direttore Generale AFAM Dott. Civello e  suoi collaboratori e quello del 9 gennaio con il Prefetto di Ancona e le autorità locali, hanno    segnato una svolta e consentito, grazie alla buona volontà delle parti coinvolte, il mantenimento in vita l’Istituto, almeno fino ad ottobre 2013 con la nomina di un nuovo Commissario.

Il Sindaco, in extremis il 28 dicembre, ha previsto lo stanziamento di 402.000 euro per l’anno in corso che consentirà di terminare l’attuale anno accademico. La Provincia, come anche evidenziato nella linea difensiva adottata di fronte al Tar per i ricorsi promossi dall’Istituto e dall’Associazione Genitori, sostiene di non essere responsabile del funzionamento dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. B. Pergolesi”, godendo lo stesso della piena autonomia statutaria, gestionale, amministrativa e finanziaria. Il Commissario Patrizia Casagrande si è impegnaro, però, laddove fossero ripristinate le piene funzioni, a corrispondere i contributi garantiti in passato.

La Regione, da tempo, subordina  la disponibilità delle risorse al varo della legge di statizzazione. In tal caso la Regione potrebbe trovare le risorse in fase di assestamento o di variazione di bilancio.

I professori, che continuano a garantire l’impegno accademico, pur senza stipendio, e gli studenti che, con l’occupazione, hanno dato prova di grande maturità e senso di responsabilità hanno almeno ottenuto un parziale risultato: rimanere in vita fino ad ottobre.

Ora serve veramente un impegno serio da parte del nuovo governo sulla statizzazione degli istituti pareggiati e un corrispettivo impegno da parte delle istituzioni locali per mantenere in vita il Pergolesi  fino a quel momento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...